Dr. martens. una storia di stile

AW11_07Dr. martens. una storia di stile

“..this boots are made for walking , and that’s just what they’ll do.. one of this days this boots are gonna walk all over you..”
Nancy Sinatra 1966, Roy Ellis 1969, Planet Funk 2011…

Anima, corpo, segno distintivo e reinterpretato fino all’esasperazione di generazioni e generazioni di giovani urlanti, arrabbiati, annoiati, ribelli, fashionisti, geek, rock, ska, punk, skin, reggae, metal..sto parlando dei celebri Boots Dr. Martens.
Facendo un rapido salto avanti dalla nascita nel 1960, arriviamo al ’69 anno controverso quanto magnificamente unico..la sottocultura skinhead esplode in Inghilterra con un’energia dirompente e fa del “1460” -8 buchi-color ciliegia il baluardo della sua divisa. BOOM! I piedi di milioni di giovani appartenenti a sottoculture diversissime tra loro li calzeranno almeno una volta nella loro vita.
Nel 2006 debutta sulle passerelle Agyness Deyn, stupenda, bravissima, con uno stile british impeccabile, grida al mondo la sua passione per i celebri boots. Testimonial del marchio nel 2011 e 2012 firma una propria capsule collection che uscirà il prossimo autunno.
I Dr. Martens sono nati come calzature funzionali e innovative per la classe operaia e a distanza di quasi 50 anni sono uno degli elementi immancabili per ogni fashionista. Un paio di DM abbinati a una gonna di pizzo o tulle? Perché no. E abbinati invece a un vestitino vintage? Con un paio di boyfriend o skinny con il risvolto alto alla caviglia? Le declinazioni sono infinite, soprattutto nell’universo della moda femminile.
Per il look maschile trovo, invece, che l’abbinamento per eccellenza sia ancora quello classico per il quale sono nati, il look “skinhead original”: anfibi, jeans, camicia e cardigan. Riescono a dare un tocco da Bad boy anche al più sobrio degli outfit.
Io il mio primo paio di boots li ho avuti a 12 anni, erano a fiori e li ho portati fino a che la stampa quasi non si vedeva più tanto era consumata, e forse erano ancora più belli di quanto lo fossero appena tolti dalla scatola.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...