La mia notte

Immagine 3Penso che la solitudine sia una cosa meravigliosa, penso che la notte sia fatta per stare svegli con l’aria fresca sulla faccia, a pensare. Uno dei momenti che adoro di più nella mia giornata è quella ventina di minuti che rubo alla razionalità, che uso per sedermi sulle scale del palazzo a fumare una sigaretta e a guardare il cielo. La mia mente si riempie della stessa immensità della quale si riempiono i miei occhi e traccio linee immaginarie tra le stelle.

 

Non c’è nessuno che mi guarda, posso respirare lenta senza affanno, non c’è nessuno che aspetta che mi alzi o che io corra da qualche parte, non ci sono treni, non ci sono rumori.

 

E’ in questi momenti magici che traccio affannosamente il bilancio dei mesi, dei giorni, degli anni passati. Non è il futuro che si affaccia, è il passato che mi saluta, come un vecchio amico sofferente che incontri di nuovo in un bar del centro quando ormai siete vecchi.

 

E allora il mio pensiero si scioglie in un inferno di domande che bruciano in cerca di una risposta. E’ qui che mi sento viva, che provo emozioni intense, emozioni che durante il giorno mi dimentico di poter provare. Il rumore è un mostro silenzioso che mi strappa dal contatto con il mio corpo.

La notte mi restituisce il controllo, e allora è possibile che scenda una lacrima, poco importa… sono sola.

 

 

 

 

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...